Agenzia Dinamica è il punto di riferimento per i cittadini stranieri a Milano e in Italia.

Sanatoria 2019

sanatoria-2019
Condividi questa pagina:

UN PESO MASSIMO TRA I VALORI ECONOMICI ITALIANI

Ma quanti sono gli stranieri in italia irregolari?

Questo specchio rende chiara l'idea di dati e numeri economici che fanno comprendere l'enormità di disagio da lavoro nero che muove una macchina anti economica nei confronti delle tasche dello stato.

Un buco nero che la sanatoria 2020 potrebbe risolvere sulla base economica con cui ad oggi si fanno i conti, un Buco da lavoro sommerso di circa 1 ,4 miliardi di contributi previdenziali e 645 milioni di IRPEF.

Quanti lavoratori senza contratto si adeguano alle condizioni?

Il lavoro in nero è responsabile di una cifra pari a 2.055.526 distribuiti tra colf ,badanti e baby sitter che ad oggi producono un prodotto interno lordo di quasi 1,25% (pil) nazionale e coprono una quantità numerica di circa 8,2% del totale dei lavoratori in Italia a carico delle famiglie.

Sono i dato che emergono dal ASSINDATCOLF  e dal centro studi di ricerca IDOS.

E' chiaro che il settore di impiego ha perso dal 2012 una quota non indifferente di quasi 210 mila posti censiti dall'Inps a favore del lavoro in nero un buco fiscale impressionante di quasi 2 miliari di euro un danno economico da lavoro sommerso per lo stato dove ad contrasto di ciò potrebbe applicare rimedio solo e soltanto con una sanatoria cheporterebbero una liquidità allo stato per coprire il buco da lavoro nero.

il provvedimento potrebbe riguardare i quasi 200 mila extracomunitari senza le adeguate coperture contrattuali e previdenziali dove si distingue un buon 38% dei 530 mila stranieri tra lavoratori di differenti etnie di origine quali, Filippine, Cingalese, pakistana e tanti altri provenienti dai paese dell'est europeo.

Per tale motivo e per evidenti dati statistici si conviene che l'italia nell'ultimo decennio predispone un tasso di invecchiamento molto alto dove l età media e' intorno ai 40 anni e dove saranno necessarie figure lavorative di questo tipo di circa 60 mila posti di lavoro in modo sempre maggiore e consistente nel futuro e sicuramente nei prossimi 6 anni.

Un incremento del 9% entro il 2025.

Una sanatoria si dice obbligatoria dichiarano le associazioni dei datori di lavoro che vede la situazione sempre più compromessa dove dei provvedimenti politici possono fare la differenza al contrasto del lavoro nero.

Un emergenza che deve tornare ad una situazione sotto controllo da parte dello stato e Inps e poter sanare il debito cominciando a stornare i conti Inps ad oggi in negativo.

crossmenu