Agenzia Dinamica è il punto di riferimento per i cittadini stranieri a Milano e in Italia.

Visto per l'Italia

Condividi questa pagina:

Lo sportello per l'assistenza a cittadini stranieri supporta l'ottenimento del visto per l'Italia al fine di consentire l'ingresso nel Paese a parenti o amici del richiedente.

 

Gli operatori dell’agenzia Dinamica, grazie a un'esperienza pluriennale maturata nel campo della normativa sull'immigrazione, sono in grado di fornire una consulenza mirata ad agevolare il disbrigo delle pratiche burocratiche necessarie per la concessione del visto.

 

La predisposizione della documentazione da presentare, al fine di garantire la piena completezza dell'istruttoria è una parte molto importante per l’ottenimento del documento di soggiorno. L'obiettivo dell'ufficio è guidare l'utente nella comprensione dei documenti richiesti e assisterlo nelle varie fasi dell'iter autorizzativo, fino alla positiva valutazione da parte delle autorità competenti.

 

Grazie a servizi qualificati e a un approccio specialistico, lo sportello intende offrire un supporto professionale a cittadini e stakeholders operanti in ambito internazionale

 

Visto per l'Italia: come lavora Dinamica

Dinamica è specializzata nell'assistenza a cittadini stranieri per le pratiche burocratiche in Italia. Grazie all'esperienza maturata nel settore, offre servizi qualificati di presentazione delle domande per il rilascio del visto per l'Italia, visto Inghilterra e richiesta visto USA presso le competenti autorità consolari.

 

Il team di esperti internazionali fornisce una consulenza professionale per la corretta compilazione della documentazione richiesta, garantendo il rispetto di tutti i requisiti normativi. La documentazione è quindi presentata direttamente alle sedi diplomatiche italiane nel paese di residenza del cittadino straniero.

 

In particolare, Dinamica si occupa anche della fase istruttoria inerente ai visti per familiari, assicurando un servizio completo per l'ottenimento del titolo di soggiorno. Grazie alla profonda conoscenza delle normative sull’immigrazione, l'agenzia supporta in modo accurato e affidabile i clienti nelle varie fasi del processo di richiesta.

 

La lunga esperienza maturata sul campo e il costante aggiornamento del personale permettono a Dinamica di garantire massima precisione negli adempimenti burocratici, favorendo l'efficace gestione di tutte le pratiche legate al Visto per l'Italia. In particolare l’agenzia si prefigge il compito di presentare domande complete di tutti i documenti necessari all’ottenimento del visto desiderato per il proprio ospite o familiare residente all'estero, tra cui:

 

  1. Modulo di applicazione della domanda

Il modulo rappresenta il documento di base per richiedere il rilascio del visto. In esso devono essere inseriti i dati anagrafici completi del destinatario del visto, le informazioni sul tipo di documento di viaggio utilizzato e la finalità del viaggio in Italia. Il modulo deve essere poi debitamente compilato e sottoscritto dall'interessato.

 

  1. Lettera di invito e dichiarazione di alloggio

Sono richieste una lettera formale di invito redatta dal cittadino italiano o residente in Italia che accoglierà l'ospite, corredata da una dichiarazione di prenotazione della struttura ricettiva (albergo, B&B ecc...) che ospiterà il destinatario del visto per tutto il periodo del soggiorno.

 

  1. Fidejussione Bancaria

È necessaria una fidejussione bancaria di importo pari a 30 euro per pagina rilasciata da uno degli istituti di credito convenzionati, a garanzia dell'avvenuto allontanamento dal territorio nazionale una volta terminato il periodo di validità del visto.

 

  1. Polizza sanitaria 90 giorni.

Deve essere fornita un'idonea assicurazione di viaggio a copertura di eventuali spese mediche e ospedaliere per tutto il periodo di validità del visto, generalmente 90 giorni.

 

  1. Dichiarazione sostitutiva di certificazione

È una dichiarazione formale sottoscritta dall'interessato in cui questi attesta che le informazioni e i documenti presentati in sede di domanda corrispondono al vero. In tale dichiarazione sono inoltre specificati gli estremi del documento di viaggio utilizzato.

 

  1. Pagamento dei diritti consolari

Tale voce riguarda il versamento della tassa per il rilascio del visto, generalmente di importo variabile tra 30 e 80 euro in base al paese di provenienza del richiedente. Il pagamento deve essere effettuato secondo le modalità definite dalle autorità consolari.

 

  1. Prenotazione Aerea di andata e ritorno non confermata.

Al fine di dimostrare la temporaneità del soggiorno, occorre presentare una prenotazione dei voli di andata e ritorno che indichi le date di ingresso e uscita dall'Italia nei limiti di validità del visto richiesto. Tali biglietti non devono essere ancora stati registrati o "chiusi".

 

È possibile estendere il periodo di visita da un minimo di:

 

  • da 1 a 16 giorni
  • da 17 a 30 giorni
  • da 31 a 60 giorni
  • da 61 a 90 giorni

Visto Italia: i documenti necessari

La normativa vigente in tema di ingresso e soggiorno in Italia prevede la presentazione di specifica documentazione a corredo della richiesta di visto per l'Italia da parte di familiari di cittadini italiani o stranieri regolarmente residenti nel nostro Paese.

 

Tale documentazione, debitamente certificata e presentata alle Autorità Consolari competenti per territorio, risulta essenziale al fine di comprovare l'effettiva sussistenza dei presupposti di legge per il rilascio del titolo di soggiorno.

 

In particolare, l'invitante deve produrre: la carta di identità o altro documento equipollente per attestarne la cittadinanza; il permesso di soggiorno nel caso di cittadinanza extra-UE; il modello CUD e l'ultima busta paga come prova di adeguate risorse economiche per il mantenimento del familiare; il codice fiscale.

 

Il familiare richiedente il visto per l'Italia deve invece allegare il passaporto in corso di validità. Tutti i documenti prodotti devono altresì risultare conformi agli originali e opportunamente autenticati con firma dell'interessato, al fine di garantirne l'integrità e la veridicità ai sensi di legge.

 

I documenti necessari per la richiesta di un Visto Italia sono i seguenti:

 

  1. Carta di identità: documento obbligatorio che attesta la cittadinanza italiana dell'invitante, requisito essenziale per poter richiedere un titolo di soggiorno per i familiari residenti all'estero.
  2. Permesso di Soggiorno o carta di soggiorno: documento richiesto solo nel caso in cui l'invitante sia un cittadino extra-UE regolarmente soggiornante in Italia, per comprovarne il regolare status migratorio.
  3. Modello fiscale CUD riguardante l'anno di imposta conclusosi e ultima busta paga: certificazioni reddituali che attestino la capacità economica dell'invitante di mantenere il familiare durante il soggiorno in Italia.
  4. Codice Fiscale: codice identificativo fiscale dell'invitante italiano o residente.
  5. Copia del passaporto del familiare all'estero: documento obbligatorio che prova la cittadinanza e l'identità del richiedente il visto Italia.

 

Visto per Italia

La normativa sull'immigrazione prevede la possibilità per i cittadini italiani di invitare i propri familiari residenti all'estero qualora siano dimostrati specifici requisiti.

 

  1. Durante il colloquio presso l'Autorità Consolare competente, il familiare richiedente deve produrre idonea documentazione a comprova:
  2. Del grado di familiarità con il cittadino invitante, attestato da certificati anagrafici o atti di stato civile.
  3. Della stabilità economica, mediante registri reddituali e contributivi comprovanti mezzi sufficienti al mantenimento in Italia.
  4. Dell'assenza di condanne penali o altri reati che possano pregiudicare l'ingresso nel territorio nazionale.
  5. Della dimostrazione di legami duraturi con il paese d'origine, da esibire attraverso titoli abitativi, conti bancari, attività lavorative all'estero.

 

Gli esperti di Dinamica forniscono assistenza specialistica per l'espletamento delle pratiche di frontiera, indicando con precisione quali servizi per stranieri siano necessari al rilascio del visto d'ingresso secondo le vigenti politiche di immigrazione.

  1.  

 

Ci hanno già scelto
crossmenu
error: Content is protected !!